Nuove metodiche per le disfunzioni del pavimento pelvico

Categories Il pavimento pelvico, riabilitazione

 

 

 

 

Oggi, al complesso e prezioso lavoro di rieducazione /riabilitazione del pavimento pelvico, si aggiunge una terapia  non invasiva e non dolorosa. Questa  metodica che  utilizza la Radiofrequenza e l’ Elettroporazione,  induce un aumento della temperatura, stimola la produzione di collagene, con effetti rigenerativi sulla zona interessata fin dai primi trattamenti. A seconda della patologia, permette inoltre  l’assorbimento di principi attivi che possono essere veicolati per via transdermica.

Un’azione sinergica, dunque, tra lavoro corporeo e tecnologie  per un lavoro mirato e “soggettivo” utile nei casi di:

 

-INCONTINENZA URINARIA DA SFORZO E DA URGENZA

-INCONTINENZA FECALE

-PROLASSO URO-GENITALE DI GRADO LIEVE/MEDIO

-IPOTONO DEL PAVIMENTO PELVICO

-IPERTONO DEL PAVIMENTO PELVICO

-CICATRICI POST -EPISIOTOMICHE

-ATROFIE E DISTROFIE GENITALI

-LICHEN SCLEROSO VULVARE

-RAPPORTI SESSUALI DOLOROSI

-VULVODINIA

-DEFICIT DELLA LIBIDO