La Settimana per l’Allattamento Materno (SAM) – dal 1 al 7 di Ottobre tutti gli anni raggruppa gli sforzi di tutti i promotori dell’allattamento materno, i governi, ed enti per sensibilizzare l’opinione pubblica e per generare sostegno, utilizzando un tema diverso ogni anno. Lo slogan della Sam 2019, “Potere ai genitori per favorire l’allattamento”, è stato…Leggi “SAM Settimana Mondiana per l’Allattamento Materno 2019”

È fondamentale affrontare l’allattamento con aspettative realistiche e informazioni corrette.  In occasione della SAM (Settimana dedicata all’Allattamento Materno, 1-7 ottobre 2018), sei invitata ad un interessante incontro di informazione. Potrai trovare aiuto e supporto per affrontare dubbi ed eventuali difficoltà per  godere appieno di questa esperienza straordinaria.  Insieme al gruppo di professionisti del Consultorio di…Leggi “SAM – Settimana Allattamento Materno 2018”

La capacità di comunicare è qualcosa che apprendiamo molto presto nella vita . I calcetti che dà alla pancia della mamma rappresentano il primo contatto che il bambino ha con il mondo esterno . Durante l’allattamento, il contatto tra gli occhi della mamma e del bambino, aiuta a stimolare il riflesso di eiezione del latte,…Leggi “SAM -Settimana Mondiale per l’Allattamento”

    Concentrando l’attenzione sul nostro corpo, possiamo riconnetterci alle nostre forze e alle nostre potenzialità. Possiamo sentire il collegamento tra le sue diverse parti attraverso le sensazioni e le emozioni, fino a metterci in contatto con le nostre radici. Il pavimento pelvico ci aiuta a ritrovare il nostro fulcro e lavorando su questa parte…Leggi “Perineo e danza del ventre”

Cosa accade all’uomo quando sa di diventare padre?   

Lo psicologo John B. Franklin chiama il processo della paternità “nascita del padre”e dice che esso riunisce sentimenti di ansia, di cambiamento, di paure, di ambivalenze.

Rinascere padri significa iniziare a creare una nuova identità e intraprendere una crescita psicologica senza fine.

“Papà, mentre osservate le onde della contrazione che vanno e vengono di fronte ai vostri occhi e alle vostre orecchie ricordate che non esiste un partner ideale per partorire.
State lì, “non fate” ma lasciate fare all’ istinto della vostra donna, al suo corpo…Date il benvenuto a questa esperienza , osservatela , e gioite della nascita di vostro figlio.”

J.HEINOWITZ

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Moltissimi studi hanno dimostrato come il feto tra la 26 e la 28 settimana di gestazione reagisce agli stimoli uditivi. Un rumore forte provoca in lui un’accelerazione del ritmo cardiaco e dei movimenti, che possono essere ben osservati con l’ecografia. Se il rumore è troppo forte il bimbo può sussultare, se è più dolce, può…Leggi “Lo sviluppo sensoriale del feto – L’udito”